Buon anno della Capra e altri divertimenti

Carnevale è finito, la primavera non è ancora arrivata e il fine settimana è alle porte.

Sabato mattina si può cominciare in due modi:

Alla Città del Sole, dove i bambini potranno conoscere – contenti loro! – un carabiniere, potranno ascoltarlo e fargli domande. Dai 3 anni basta che stiano da soli, su due turni (uno alle 10, l’altro alle 11.30) prenotare.

Al Garage c’è il gran finale del corso di cucina di Familing, sempre per bambini un po’ più grandi. Anche al loro sito ci sono spunti interessanti per come passare il fine settimana, visitatelo!

Per i più piccini Lo stagno dei ranocchi organizza un laboratorio sensoriale – bambini accompagnati, consigliato fino ai 6 anni – dalle h. 10 alle 12.30. Il tema è “Laboratorio naturale profumato come il sale”, ricette e esperimenti con spezie e alimenti (zan zan, la rima!). Per iscrizioni, informazioni (anche sulla sede) e altro, vi consiglio di cercare le organizzatrici (Monica Lenzi Betti e Susanna Becherini) su feisbuc, perché nell’allegato che ho trovato io non è indicato il numero di telefono a cui rivolgersi. Per genitori molto motivati e bambini spesso poco considerati dall’offerta di intrattenimento!

1796649_10153582177607802_5265711468026382164_n

Di pomeriggio vi segnalo invece una cosa per i più grandini: sapete cosa vuol dire Coderdojo? No? Guardate i link del gruppo pratese o fate un giro in rete, perché è una realtà molto interessante per bambini un po’ nerd… che almeno mettano a frutto le ore a spippolare a caso sull’ipad della mamma! Si può tradurre un po’ come “palestra per piccoli programmatori”, il senso è quello. Sabato c’è un evento diverso dal solito, insieme agli Instagramers di Prato. Un bel giro in centro durante il quale i ragazzini scatteranno le loro foto e da cui poi realizzeranno (loro stessi) un video. Cliccate per capirci di più perché merita. Partenza da via dell’Accademia 42, alle 14.30 indicato per bambini dagli 8 ai 12 anni. Necessario un genitore che li accompagni.

Sempre all’insegna del “lo cresco intelligente di sicuro!” ci sono ben 3 appuntamenti a Calenzano a Sulle Onde della Scienza. Laboratori tutti carini e tutti interessanti per fasce d’età differenti: aprite la foto! (il sito non è aggiornatissimo, li trovate anche su fb, ma ci sono i contatti quindi l’ho inserito)

sulle onde 28_2

Domenica mattina, imperdibile degli imperdibili, il capodanno Cinese. Rimando al sito del comune il programma della giornata e i percorsi della sfilata (ohiohi oggi è la giornata della rima baciata!). I bambini rimangono sempre affascinati dal dragone, dai colori, dai tamburi. Se poi riuscite anche a fare un approfondimento e a spiegare il significato simbolico dell’ambaradan avrete assolto il compito e potete ritirare il premio di “genitore multiculturale 2015”. un boato di credits. Dalle 9.30 con partenza da piazza della Gualchierina (per la parte del centro storico). Se siete appassionati e i bambini stanno fermi potete fare anche delle belle foto.

dragone

Di pomeriggio teatro obbligatorio. non si scappa.

La rassegna dell’ARCI di Prato “Fiabe a Teatro” ha due appuntamenti: al circolo di Viaccia c’è “Chi è diverso mi somiglia” e al circolo di Sant’Ippolito in via Visiana 117 la compagnia Octava rima mette in scena “La ruota dei tarocchi” – nella foto – spettacolo comico con la partecipazione del pubblico. Loro sono spettacolari, originali, irrituali, non sarà di certo il “solito spettacolo per bambini”. Da andarci solo per vedere i capelli di Siliana Fedi che da soli valgono il biglietto (astenersi mamme che hanno paura che le figlie vogliano prendere esempio).

tarocchi

Alla Sala Banti di Montemurlo per “Ci vediamo a teatro” una rappresentazione che si annuncia spassosa: “C’era due volte un piede” messo in scena (con i piedi) da un’artista argentina. Prenotate al 3282718519, piacerà anche ai bambini più ostici.

c'era due volte

controllate i link, chiamate per verificare e… sopravviviamo anche a questo fine settimana!

Annunci